Armonia

2020

Armonia è quando due cose stanno bene insieme. Oppure no.
Si puo ascoltare un suono alla volta oppure due, tre, tanti tutti insieme.
Certe volte due suoni diventano una cosa sola come gli ingredienti di una torta che smettono di essere cose separate per diventare … una torta.
Quando due suoni sono ascoltati simultaneamente si chiamano accordo.
Certi suoni stanno bene insieme, sono consonanti, altri no, sono dissonanti.
Certe dissonanze hanno un gusto interessante, piacevole per alcuni, forse diverso per ciascuno.
Certe consonanze hanno un gusto noioso, insipido per alcuni, gradevole per altri, forse diverso per ciascuno.
Certe persone vanno d’accordo tra loro, altre no, poi magari le cose cambiano, ci sono possibilità nascoste.
Certi gusti si combinano bene , altri no, altri non si sa, bisogna provare.
Io vorrei portarvi un catalogo di accordi e dargli un nome assieme a voi.
Si tratta di ascoltarli insieme e vedere che effetto fanno.
Una degustazione se volete.
Gli accordi possono chiamarsi come volete, possono chiamarsi Foglia, Sasso, Giovanna, Domaggiore, Cane, Raviolo, Sestadiminuita … tutto quello che vorrete e che decideremo insieme.
Se certi accordi ci piacciono possiamo passare tanto tempo ad ascoltarli, in certi casi può darsi che ci annoieremo, in altri invece è possibile che più ne ascoltiamo uno e piu ci piace e che quindi valga la pena di ascoltarlo a lungo.
Alcuni di questi accordi probabilmente li conoscete, molti altri invece sono un po piu rari, sulla pianola per esempio non ci sono, sono particolari.
Mi piacerebbe passare del tempo con voi ad ascoltarli e vedere “cosa fanno” perché a quanto pare gli accordi fanno delle cose, sembra che vogliano andare da una parte o da un altra, si attraggono e si respingono tra loro (ma su questo ci sono molte opinioni discordanti).
Vorrei che insieme potessimo scrivere una grammatica di tutti questi accordi, rari e comuni. Un po li porterò io, altri li faremo con la voce, altri ancora li fabbricheremo con degli utensili o andremo in giro a cercarli. E alla fine mi piacerebbe poter scrivere una grammatica molto personale con voi che possiamo chiamare “accordi” o  “armonia”.

© Alessandro Bosetti / 2021